NON APRITE QUELL’EMAIL!!

enel-truffa-CryptoLocker

18 ott NON APRITE QUELL’EMAIL!!

Truffa informatica, finte e-mail dell’Enel, “Non apritele”

AVETE RICEVUTO UNA FINTA BOLLETTA ENEL, La  mail apparentemente proveniente dall’Enel e sembra autentica. La richiesta è di pagare la bolletta energetica di diverse centinaia di euro per il bimestre maggio-giugno?

NON APRITE QUELLA E-MAIL!! Primo metodo per scoprire la TRUFFA è di verificare sempre l’indirizzo da cui è stato inviato il messaggio, un generico ad esempio enrgialibera@mool-funnymail.com nascosto dietro a Enel Servizio Elettrico.L’Enel,dal canto suo,   ha confermato la tentata truffa.

E’ molto importante fare attenzione a queste nuove truffe informatiche e a non aderire assolutamente al pagamento richiesto; nella migliore delle ipotesi andrebbe ad alimentare questo genere di criminalità.Sarebbe utile realizzare  invece a realizzare delle copie di backup dei propri dati, almeno giornalmente, ed a conservarle su supporti scollegati dalla rete; per le aziende o per chi conserva dati di rilevante importanza è consigliabile creare dei sistemi di backup automatici su NAS predisposti al clone istantaneo di tutti i dati.

Si consiglia di non aprire per nessun motivo le email sospette e soprattutto i relativi allegati. In ultimo sarebbe buona norma creare delle password sicure per i pc e dati, che siano di almeno 8 caratteri alfanumerici e non nomi di famigliari, cani, luoghi vicini, date di nascita.

Nonostante  pochi giorni fa la lieta notizia dello smantellamento della banda criminale informatica colpevole della diffusione del virus Cryptolocker , pare ci siano ancora segnalazioni di alcune ricezioni sospette con  con caratteristiche simili a quelle del potente virus informatico CryptoLocker.

Ricordiamo che al momento la mai riguarda “Enel” ma il consiglio sopra citato vale per ogni email sospetta ricevuta da banche, istituti di credito etc….Ricordate la vostra banca non vi chiede mai i dati di accesso al portale e difficilmente riceverete un accredito di denaro senza che voi ne siate al corrente; OCCHI APERTI per la sicurezza vostra i di tutti i dati informatici aziendali.

Se doveste avere dubbi sull’infezione del vostro pc o avete aperto l’allegato recatevi presso i nostri uffici il nostro Staff tecnico specializzato saprà analizzare e rilasciarvi un responso sull’infezione o meno del vostro pc o della vostra rete aziendale.

 

1Commento
  • Matteo
    Postato il 21:31h, 02 ottobre

    spaventoso, davvero esiste un metodo per decriptare i dati?

Posta un commento